26 Aug 2019 01:40:24
Gravidanza

Fumo e gravidanza: rischio di aborto spontaneo anche se a fumare è solo il partner

img

Secondo una recente ricerca pubblicata sul Journal of Epidemiology and Community Health, le donne incinte i cui partner sono fumatori potrebbero andare incontro a un rischio più elevato di aborto spontaneo.

Condotta dall'Istituto di ricerca cinese della Commissione Nazionale per la Salute, la ricerca si è basata sui dati relativi a quasi sei milioni di donne in gravidanza, non fumatrici, e ai loro partner, che hanno partecipato ai controlli gratuiti pre-gravidanza in Cina dal 2010 al 2016.

L’analisi degli esiti dello studio ha condotto i ricercatori a scoprire che le donne incinte i cui partner fumavano hanno il 17% in più di probabilità di abortire rispetto a quelle i cui partner erano non fumatori. Il rischio di aborto sembra dunque aumentare significativamente con l'accrescersi della frequenza dell’esposizione al fumo passivo.

Per le donne con partner non fumatori, il tasso complessivo di aborti è risultato del 2,38%, mentre per le donne i cui partner fumavano abitualmente, il tasso complessivo di aborti è stato del 2,92%.

La ricerca ha anche dimostrato che il tasso di aborto può diminuire se gli aspiranti padri smettono di fumare prima o subito dopo l’inizio della gravidanza. Ma Xu, l’autore principale dello studio, ha sottolineato la necessità di sensibilizzare le coppie al tema dei rischi legati al fumo anche in relazione al pericolo di aborto spontaneo. I ricercatori hanno quindi raccomandato agli uomini di smettere di fumare durante la gravidanza delle loro partner.

Fonte: Premium Times SNG