17 Jul 2019 15:40:25
Salute

Gonfiore post-partum: come eliminarlo

img

Durante la gravidanza, il corpo trattiene più acqua per alimentare il bambino. Dopo il parto, quest'acqua viene gradualmente rilasciata attraverso la sudorazione e la minzione. Esistono tuttavia vari “rimedi casalinghi” ed esercizi che possono ridurre il gonfiore e i sintomi associati.

In questo articolo esamineremo le cause e i sintomi del gonfiore postpartum concentrandoci anche sui modi naturali scientificamente fondati che possono aiutare ad eliminarlo.

Le cause del gonfiore

Il gonfiore post-partum si verifica a causa della ritenzione idrica che si accumula nel corpo e persiste anche dopo la conclusione della gravidanza.

Il gonfiore di solito colpisce le gambe, i piedi, le caviglie e il viso. Secondo l'American Pregnancy Association, il corpo di una donna produce il 50% in più di sangue e fluidi corporei durante la gravidanza per sostenere il bambino in via di sviluppo. Alcune ricerche suggeriscono che una donna può trattenere più di 3,0 chilogrammi di liquido in tutto il corpo. Il gonfiore post-partum può verificarsi dopo il parto addominale o vaginale.

Dieci trattamenti naturali

Dopo il parto, il corpo della donna ha bisogno di tempo per potersi riprendere. Mangiare correttamente, riposare e dormire di più aiuterà il corpo a tornare in uno stato sano. I seguenti rimedi possono aiutare a ridurre il gonfiore postpartum aumentando la circolazione:

-Bere acqua

 Potrebbe sembrare paradossale ma bere acqua aiuta a perderne. Questo perché la disidratazione fa sì che il corpo tenda a trattenere i liquidi. L'acqua aiuta anche a spingere le sostanze di scarto attraverso i reni, che possono mantenere sani i sistemi del corpo e accelerare il recupero dopo la gravidanza.

-Alzare i piedi

Per ridurre il gonfiore alle gambe e migliorare la circolazione, è bene trascorrere un po’ di tempo con le gambe sollevate almeno sopra il livello del cuore. Questa posizione incoraggia l'acqua a fluire in tutto il corpo. Inoltre, sollevare i piedi può ridurre temporaneamente il gonfiore.

-Fare esercizi leggeri

L'esercizio agonistico leggero può aiutare a ridurre il gonfiore e i sintomi correlati. Spostarsi aiuta a far circolare sangue e acqua e a impedirne la ritenzione. L'American College of Obstetricians and Gynecologists raccomanda attività quali passeggiare, praticare lo yoga, nuotare, seguire lezioni di acquanatal e pilates.

-Indossare calze a compressione

Gli autori di uno studio del 2017 hanno scoperto che indossare le calze a compressione aiuta sgonfiare le gambe già 24 ore dopo il parto. Le calze a compressione aiutano ad aumentare il flusso sanguigno riducendo le dimensioni dei vasi sanguigni nelle gambe.

- Abiti larghi

Indossare abiti larghi può aiutare a prevenire la ritenzione idrica e il gonfiore.

- Evitare il sale

Mangiare troppo sodio o sale porta l’organismo a trattenere più acqua. Il controllo del contenuto di sodio sull'imballaggio alimentare può aiutare a mantenere l'assunzione di sale entro un intervallo salutare e a ridurre la ritenzione idrica.

- Mangiare cibi ricchi di potassio

Consumare più potassio riduce naturalmente la quantità di sodio nel corpo. Gli alimenti ricchi di potassio includono: albicocche, banane, avocado, spinaci, stufato di fagioli, lenticchie, yogurt, burro di arachidi.

- Bere meno caffeina

Sostituire le bevande contenenti caffeina con tisane o acqua per rimanere idratati e ridurre il gonfiore postpartum.

-Utilizzare un rullo di schiuma

I rulli di schiuma possono migliorare la circolazione e ridurre l'accumulo di acqua nel corpo. Ad esempio, l'uso di un rullo di schiuma sulle gambe può aiutare ad accelerare il flusso sanguigno incoraggiando il sangue a scorrere nelle vene ad un ritmo più veloce.

-Migliorare la circolazione con un massaggio postpartum

L'American Pregnancy Association consiglia un massaggio postpartum per il rilassamento. Il massaggio può favorire la circolazione e aiutare l'organismo a perdere peso in eccesso. Secondo l'organizzazione, Il massaggio postpartum può anche aiutare a riequilibrare i livelli ormonali e regolare i livelli di ormoni dello stress come il cortisolo.

Questi rimedi, oltre alla salute fisica, possono apportare benefici anche alla salute psicologica della donna.