25 Mar 2019 17:50:15
Salute

Polipi alla cervice uterina: tutto ciò che bisogna sapere

img

Un polipo cervicale è un’escrescenza che si sviluppa sulla cervice uterina, cioè il canale che collega l'utero alla vagina. Lo sperma deve passare attraverso questo canale per fecondare un ovulo. I polipi cervicali sono tumori, ma di solito risultano di natura non-cancerosa o benigna. Tuttavia è essenziale che il medico li esamini scrupolosamente per assicurarsi che non siano cancerogeni.

I polipi possono crescere sia singolarmente che in gruppo  e possono raggiungere dimensioni di circa 1-2 centimetri di lunghezza. Le donne che hanno maggiori probabilità di sviluppare polipi cervicali solitamente risultano quelle di età compresa tra i 40 e i 50 anni che hanno avuto più di un figlio.

 

Cause e aspetto

Il colore di queste escrescenze può variare dal grigio o dal bianco fino al rosso vivo o viola. Due tipi di polipo posso svilupparsi sulla cervice:

-Polipi ottocervicali: le donne in postmenopausa hanno più probabilità di contrarre questi polipi, che crescono sullo strato superficiale della cervice.

- Polipi endocervicali: polipi endocervicali più comuni, generati dalle ghiandole cervicali all'interno del canale cervicale. Questo tipo di polipo ha maggiori probabilità di colpire le donne che sono in premenopausa.

Una delle cause più probabili della formazione dei polipi è l'organismo che risponde in modo anomalo ai livelli di estrogeni. Altre cause possono essere:

- livelli di estrogeni in aumento o alti.

- ostruzione dei vasi sanguigni

- infiammazione della cervice, della vagina o dell'utero.

L'infiammazione della cervice può essere causata da vari fattori:

-infezioni da lieviti

-infezioni trasmesse sessualmente, ad esempio l'herpes o il papilloma virus

-infezioni batteriche

-gravidanza

-aborto

-cambiamenti nei livelli ormonali

I sintomi di uno sviluppo di polipi cervicali possono essere:

- perdite vaginali, talvolta maleodoranti a causa di un'infezione

- flusso maggiore durante i periodi mestruali

- spotting tra i periodi mestruali

- sanguinamento dopo i rapporti sessuali

- sanguinamento a seguito delle normali operazioni di igiene delle parti intime

- sanguinamento dopo la menopausa

Trattamenti

Esistono diversi metodi per rimuovere chirurgicamente i polipi:

-utilizzare di una pinza per afferrare il polipo e rimuoverlo delicatamente.

- legare la corda chirurgica attorno al polipo per estirparlo

- torcere il polipo alla base per poi tirarlo

Il medico potrà ricorrere all’azoto liquido, alla chirugia laser o all'ablazione dell'elettrocauterizzazione per distruggere la base del polipo. In caso di polipi di grosse dimensioni, la rimozione chirurgica avviene generalmente in sala operatoria tramite anestesia locale o totale. Nella migliore delle ipotesi i polipi cervicali possono staccarsi dalla cervice spontaneamente. Tale fortunata evenienza può verificarsi durante le mestruazioni o i rapporti sessuali.