26 Aug 2019 01:43:40
Gravidanza

Cosa causa la mancanza di respiro durante la gravidanza? Eccolo spiegato

img

Secondo uno studio del 2015 , si stima che tra il 60% e il 70 % delle donne soffra di mancanza di respiro durante la gravidanza.

I medici spesso attribuiscono questo alla crescita dell'utero che tende a spingere verso i polmoni e rendendo difficile così la respirazione.

-Le cause
Mentre la mancanza di respiro è un sintomo comune della gravidanza, non è sempre possibile per un medico individuare una singola causa.
Alcune donne potrebbero notare cambiamenti nella respirazione quasi immediatamente,
mentre altre vedono differenze durante il secondo e il terzo trimestre.

Nel primo trimestre un feto non deve essere molto grande per causare cambiamenti respiratori in una donna incinta.
Il diaframma, una fascia muscolare di tessuto che separa il cuore e i polmoni dal ventre,
sale di ben 4 centimetri durante il primo trimestre di gravidanza.
Il movimento del diaframma aiuta i polmoni a riempirsi d'aria.
Mentre alcune donne potrebbero non essere consapevoli dei cambiamenti della respirazione,
altre potrebbero notare che non possono fare respiri profondi.
Così come i cambiamenti della pressione sul diaframma, le donne in gravidanza spesso respirano più velocemente a causa degli aumenti del progesterone ormonale .
Il progesterone svolge un ruolo essenziale nello sviluppo del feto. È anche uno stimolante respiratorio,
ovvero che tende a fare aumentare la velocità di respirazione.
La quantità di progesterone nel corpo di una donna aumenterà durante la gravidanza.
Mentre la respirazione più veloce non causa necessariamente mancanza di respiro, alcune donne potrebbero notare cambiamenti nei modelli di respirazione.

Nel secondo trimestre le donne in gravidanza possono avvertire una mancanza di respiro maggiore rispetto al primo trimestre.
Può essere ricondotto sempre alla crescita del feto, tuttavia anche dei cambianti delle funzioni del cuore possono causare la mancanza di respiro. Questo cambiamento delle funzionalità del cuore è causato da un aumento della quantità di sangue nel corpo, questo comporta che il cuore deve pompare maggiormente per spostare il sangue attraverso il corpo e la placenta.

Nel terzo trimestre, la respirazione può essere più facile o più difficoltosa rispetto alle altre fasi,
questo perchè dipende dalla posizione della testa del bambino.
Quando si ha la sensazione che la testa del bambino si trovi sotto la costola, in realtà preme contro il diaframma e ciò causa mancanza di respirazione. Secondo il Centro nazionale per la salute delle donne, questo tipo di mancanza di respiro si verifica di solito tra le settimane 31 e 34. Anche altre condizioni mediche possono contribuire al problema, queste includono:

Asma : la gravidanza può peggiorare i sintomi esistenti dell'asma . Chiunque abbia asma dovrebbe parlare con un medico di trattamenti sicuri durante la gravidanza,
come inalatori o farmaci.
Cardiomiopatia peripartum : questo è un tipo di insufficienza cardiaca che può verificarsi durante la gravidanza o immediatamente dopo il parto. I sintomi includono gonfiore alle caviglie, bassa pressione sanguigna , affaticamento e palpitazioni cardiache. Molte donne possono inizialmente attribuire i loro sintomi alla gravidanza, ma la condizione può seriamente compromettere la salute di una donna e spesso richiede un trattamento.
Embolia polmonare: un'embolia polmonare si verifica quando un coagulo di sangue rimane bloccato in un'arteria nei polmoni.
Un'embolia può influenzare notevolmente la respirazione e causare tosse, dolore toracico e mancanza di respiro.

Come affrontare la problematica?
Ci sono diversi rimedi che la donna può adoperare per facilitare la propria respirazione:
- Praticare una buona postura aiuterà a tenere l'utero il più lontano possibile dal diaframma. Le cinture di supporto alla gravidanza possono aiutare a mantenere una postura corretta.
- Dormire con i cuscini che sostengono la parte superiore della schiena, complice la forza di gravità, l'utero tende più verso il bacino, lasciando cosi maggior spazio ai polmoni. Tendendo ad avere
una inclinazione sulla sinistra, diminuisce anche la pressione sull'arteria orta, che è l'arteria principale a portare il sangue ossigenato in circolo.
-Praticare tecniche di respirazione comunemente usate nel travaglio, come la respirazione di Lamaze. Praticare queste tecniche durante la gravidanza può aiutare una donna a utilizzarle durante il travaglio.
-Ascoltare il corpo e rallentare quando necessario. È fondamentale fare pause e riposare se la respirazione diventa troppo difficile. Nelle fasi successive della gravidanza,
una donna potrebbe non essere in grado di fare lo stesso livello di attività fisica di prima.

Quando rivolgersi a un medico?
Le donne incinte dovrebbero cercare un trattamento medico immediato per i seguenti sintomi:

-labbra o dita blu
-palpitazioni cardiache o battito cardiaco estremamente elevato
-dolore durante la respirazione
-grave mancanza di respiro che sembra peggiorare
-dispnea

Il medico potrebbe voler eseguire test di imaging, come gli ultrasuoni sulle gambe, per escludere un coagulo di sangue come potenziale causa.